2020-21 Graduate Catalog

Il programma di Ingegneria ambientale offre due lauree, Master of Science (M. S.) e Dottore in Filosofia (Ph. D.). Il M. S. laurea viene assegnato in Ingegneria ambientale e può essere sia basato sulla ricerca, Piano A, o corsi basati, Piano B. Piano A gli studenti spesso perseguono ulteriori studi di dottorato o carriere in ricerca e sviluppo nel governo e istituti privati. Il Dottorato. in Ingegneria ambientale prepara gli studenti per la ricerca e l’insegnamento carriere in ingegneria ambientale, tra cui l’istruzione superiore, fondazioni private, e statali, locali, o agenzie governative federali. Sia il M. S. che il Ph. D. sono offerti in tre aree di specializzazione: processi atmosferici, idrogeoscienze e gestione delle risorse idriche, e destino dei contaminanti e recupero delle risorse.

Requisiti di ingegneria ambientale. I requisiti M. S. e Ph. D. in Ingegneria Ambientale sono conformi ai requisiti della Scuola di specializzazione. I requisiti specifici per i corsi e la ricerca sono descritti di seguito. Il dottorato di ricerca in Ingegneria ambientale non ha un requisito relativo area o lingua straniera, a meno che uno è specificato dal comitato consultivo.

Requisiti di ingegneria ambientale M. S. Plan A. Un totale di 30 crediti sono necessari per la laurea, con un minimo di 21 crediti di corsi in Ingegneria Ambientale o area correlata e un minimo di nove crediti di GRAD 5950. Uno studente può iscriversi a GRAD 5950 crediti in qualsiasi momento durante il M. S. è loro responsabilità coordinarsi con il proprio consulente di ricerca e secondariamente, con il proprio comitato di ricerca, sul piano di ricerca e sui requisiti per la laurea.

Tutti gli studenti M. S. sono tenuti a prendere ENVE 5310 e 5320.

I restanti corsi possono essere relativi ad una delle tre aree di specializzazione in consultazione con il consulente.

Un piano A M. S. richiede la presentazione di una tesi M. S., sotto forma di un manoscritto cartaceo pronto per la presentazione, e una difesa orale per la laurea. La difesa orale svolge il ruolo dell’esame finale per la laurea magistrale. La portata, il contenuto e la durata della tesi M. S. derivano dall’accordo tra il consulente di ricerca e lo studente. Un comitato consultivo di almeno due membri aggiuntivi della facoltà valuterà anche l’originalità e la qualità della tesi prima della laurea. In generale, la tesi dovrebbe presentare la metodologia e i risultati di una nuova ricerca indipendente condotta dallo studente. Quindi, pianifica una M. S. le tesi non possono essere solo recensioni di letteratura o replicare ricerche già pubblicate nella letteratura scientifica. Di norma, la tesi di laurea dovrebbe costituire la base per la presentazione di un documento di giornale e può essere strutturata come tale.

Requisiti di ingegneria ambientale M. S. Plan B. Per il Master plan B sono richiesti un totale di 30 crediti, con un minimo di 27 crediti di corsi in Ingegneria Ambientale o area correlata. I crediti rimanenti possono essere utilizzati per corsi aggiuntivi o per un progetto di ricerca prendendo ENVE 5020.

Tutte le M. S. gli studenti sono tenuti a prendere ENVE 5310 e 5320.

I restanti corsi possono essere relativi ad una delle tre aree di specializzazione in consultazione con il consulente.

L’esame finale per un Master plan B è una prova orale o scritta su tre corsi fondamentali di Ingegneria Ambientale: ENVE 5310 e due ulteriori corsi ENVE selezionati dallo studente. L’esame si svolgerà nell’ultimo semestre prima della laurea e sarà gestito dal comitato consultivo che firmerà il Piano di Studio e la Relazione sull’Esame Finale.

Requisiti di dottorato in Ingegneria ambientale

Se uno studente è ammesso al programma di dottorato con solo una laurea B. S., sono richiesti almeno 30 crediti formativi. Se lo studente ha una laurea magistrale, il requisito minimo è di 15 crediti. Tuttavia, se il M. S. laurea è in un campo diverso da Ingegneria ambientale, l’Ingegneria ambientale Graduate Admissions Committee determinerà il numero minimo di crediti richiesti per corsi.

Tutti i dottorati. gli studenti sono tenuti a prendere o dimostrare la competenza nei seguenti corsi prima di sostenere l’esame generale: ENVE 5210, 5310, 5320 e 5810.

Il comitato consultivo può sostituire i suddetti corsi con corsi equivalenti. I crediti rimanenti possono essere presi in una delle tre aree di specializzazione con corsi selezionati in consultazione con il comitato consultivo.

L’esame generale viene sostenuto dopo che lo studente ha completato almeno 12 crediti formativi (con un M. S.) o 18 crediti formativi (con un B. S.). Il programma amministra l’esame due volte l’anno, a gennaio e a maggio. Un piano di studio approvato deve essere depositato presso la Scuola di specializzazione prima dell’esame generale. Il Programma di Ingegneria ambientale amministra l’esame generale come un esame orale per testare la padronanza degli studenti dei concetti di ingegneria ambientale di base e la capacità dello studente di integrare concetti attraverso aree disciplinari.

La proposta di tesi è un documento che delinea la ricerca proposta per la tesi e deve essere compilato e approvato prima che la ricerca sia ben avviata. Si raccomanda che la proposta di tesi sia presentata per l’approvazione nel semestre successivo dopo che uno studente ha superato l’esame generale, ma il tempo massimo è di un anno dopo l’esame generale.

Oltre ai requisiti della scuola di specializzazione, il programma di ingegneria ambientale richiede che uno studente di dottorato debba avere tre articoli su riviste. Uno pubblicato o accettato per la pubblicazione, uno in fase di revisione e uno nelle fasi finali della preparazione. Tuttavia, è importante che i tre documenti affrontino una questione di ricerca più ampia e coerente come delineato nella proposta di tesi e non siano corpi di lavoro isolati.

I programmi sono offerti dalla Scuola di Ingegneria.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.