Cosa fare se hai intossicazione alimentare

Di solito, l’intossicazione alimentare si presenta con disturbi gastrointestinali. Le persone possono sperimentare crampi allo stomaco, diarrea, nausea e vomito. In alcuni casi, la persona può anche eseguire una febbre di basso grado.

Tieni presente che non tutti i casi di disturbi allo stomaco sono intossicazione alimentare. La tua malattia potrebbe essere correlata a un virus, effetti collaterali da alcuni farmaci e bere troppo alcol. Certo, puoi escluderne due. Se non hai bevuto troppo di recente e non hai iniziato alcun nuovo farmaco, sai che hai un virus o un’intossicazione alimentare. Generalmente, ci sono abbastanza differenze nei sintomi per riconoscere la differenza tra i due.

Se hai un’intossicazione alimentare, non farti prendere dal panico. Nella maggior parte dei casi, è possibile trattare la condizione a casa e passerà in poche ore. Tuttavia, ci sono alcuni casi in cui è necessario fissare un appuntamento con il medico. In situazioni molto specifiche, non è necessario perdere tempo ed è necessario chiamare 000

Per i casi lievi

L’assistenza domiciliare può spesso gestire i sintomi di intossicazione alimentare per alleviare il disagio fino a quando non si riprende. Ci sono due cose principali da fare: alleviare la nausea ed evitare la disidratazione.

Per la nausea

Hai bisogno di mangiare cibi più blandi mentre ti riprendi dall’intossicazione alimentare. Per tutto il tempo che stai vomitando, mangia cibi come i seguenti:

  • Cracker semplici
  • Riso
  • Pane semplice
  • Banane

È necessario evitare qualsiasi cibo che potrebbe turbare ulteriormente lo stomaco. Ciò includerebbe qualsiasi cosa fritta o grassa, qualcosa di piccante o cibi eccessivamente dolci. Evitare di prendere qualsiasi sopra i farmaci da banco in quanto potrebbero effettivamente aggravare la vostra condizione.

Per evitare la disidratazione

Se si verificano una grande quantità di nausea e vomito, si è a rischio di disidratazione. Per assicurarti di non diventare disidratato, assicurati di avere abbastanza da bere. Scegli solo liquidi chiari come acqua, succhi e bevande sportive. Non bere soda, latte, caffè o tè poiché potrebbero farti sentire peggio.

Quando chiamare un medico

Molte persone non sanno quando dovrebbero chiamare un medico a causa della loro intossicazione alimentare. Non è necessario fissare l’appuntamento se sei stato malato solo per poche ore, ma se uno qualsiasi dei seguenti sintomi continua, allora avete bisogno di entrare in contatto con il medico:

  • Ha nausea, vomito e diarrea che si protrae per più di un paio di giorni.
  • Si esegue una febbre di alto grado.
  • Non puoi tenere nulla da bere senza vomitare.
  • Sta mostrando segni di disidratazione.
  • Hai segni di feci sanguinolente o nere

Quando chiamare 000

Se si verificano segni di intossicazione alimentare dopo aver consumato frutti di mare, molluschi o funghi, è necessario chiamare immediatamente 000. Non vedo l’ora di vedere se i sintomi si risolvono da soli.

Alimenti da mangiare Durante il recupero

Quando sei stato malato per più di un’ora o due, lo stomaco e il sistema digestivo saranno essenzialmente traumatizzati. Se stai attento con i cibi che mangi, puoi recuperare più rapidamente. Ecco alcuni consigli su come mangiare i cibi giusti:

  • Continuare a bere liquidi chiari in modo da non diventare disidratati.
  • Mangia cibi delicati per far recuperare lo stomaco. Considera cibi come riso, pane tostato, yogurt, pane e banane. Continua ad evitare qualsiasi cosa fritta o grassa per diversi giorni.
  • Evitare cibi piccanti e optare invece per pollo alla griglia, uova e zuppa chiara.

Se hai un’intossicazione alimentare, assicurati di sapere quando devi chiamare il medico e ricorda che è sempre meglio essere al sicuro che ammalarti molto. Se hai qualche dubbio sulle tue condizioni, fissa l’appuntamento.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.