Progettazione di Edifici WikiShare il settore edile knowledgewww.designingbuildings.co.regno unito

  • 1 Introduzione
  • 2 Tipi di radiatore
    • 2.1 Pannello radiatore
    • 2.2 Termoconvettore, radiatore
    • 2.3 Colonna radiatore
    • 2.4 LST radiatore
    • 2.5 Battiscopa radiatore
  • 3 Bleeding a radiator
  • 4 Articoli correlati su Designing Buildings Wiki

Introduzione

I radiatori sono dispositivi di scambio termico e sono uno dei modi più antichi ed efficaci per riscaldare gli edifici. Tipicamente, sono costituiti da pannelli metallici cavi attraverso i quali viene pompata acqua calda. Le alette del convettore possono essere saldate ai pannelli per aumentare la loro superficie efficace, permettendo che più aria entri in contatto con il metallo.

Secondo gli standard britannici, i radiatori devono essere posizionati sulle pareti esterne, ove possibile sotto le finestre. Questo perché il montaggio è più facile sulle pareti esterne e queste sono di solito le parti più fredde di una stanza.

I radiatori utilizzano il calore dell’acqua calda o talvolta del vapore per riscaldare l’aria circostante. Il vantaggio dell’uso del vapore è che può fluire attraverso i tubi sotto la propria pressione senza bisogno di pompe. Questo è utile per edifici grandi e alti, tuttavia, il vapore è meno efficiente a causa delle temperature più elevate a cui operano i sistemi a vapore.

Water hammer è un suono che può essere fatto da tubi di vapore e radiatori. È dovuto ad una parte del vapore che condensa in acqua in una sezione orizzontale della tubazione del vapore e spinge l’acqua ad alta velocità in un raccordo.

Tipi di radiatore

Radiatore a pannello

Questi possono essere pannelli singoli o doppi senza alette del convettore e ora in gran parte obsoleti. Il pannello si riferisce ai lunghi contenitori metallici che corrono paralleli alla parete. Più lungo è il pannello, maggiore è la superficie che emette calore, quindi i radiatori più grandi emettono più calore. Un radiatore a doppio pannello emetterà più calore di un radiatore a pannello singolo della stessa lunghezza.

Radiatore del convettore

Questi sono simili ai radiatori del pannello ma hanno alette del convettore saldate loro. I tre diversi tipi sono:

  • Convettore singolo a pannello singolo: un pannello frontale in acciaio e un’aletta del convettore.
  • Convettore singolo a doppio pannello: due pannelli in acciaio (anteriore e posteriore) e un’aletta del convettore.
  • Doppio pannello doppio convettore: Due pannelli in acciaio (anteriore e posteriore) e due alette del convettore.

I radiatori round top consentono di vedere le alette del convettore, mentre i radiatori compatti includono una griglia sulla parte superiore dei pannelli per oscurare la vista delle alette (vedi immagine in alto).

Radiatore a colonna

I radiatori a colonna sono costituiti da colonne tubolari in acciaio saldate a pezzi terminali nella parte superiore e inferiore. I radiatori a colonna possono variare da singole a quattro colonne in profondità. I radiatori a colonna sono popolari per il loro aspetto più tradizionale.

Radiatore LST

Un radiatore LST ha un efficiente emettitore di calore interno in un robusto involucro in acciaio per garantire la sicurezza e l’occultamento di tubazioni e valvole. Questo tipo di radiatore si trova spesso in luoghi dove i problemi di sicurezza sono importanti, come ospedali, asili nido, scuole, case di cura e così via. Non hanno spigoli vivi e mantengono una temperatura superficiale bassa e sicura al tatto, fornendo allo stesso tempo la potenza termica richiesta.

Battiscopa radiatore

Questo tipo di radiatore è collocato all’interno di un battiscopa, risparmiando lo spazio della parete. L’acqua calda viene convogliata attraverso il sistema dal sistema di riscaldamento centrale.

Spurgo di un radiatore

Spurgo di un radiatore comporta lo sfiato di aria che può accumularsi nel tempo, impedendo il corretto funzionamento del radiatore.

I radiatori devono essere sanguinati regolarmente per garantire l’efficienza del sistema di riscaldamento centrale. È possibile verificare se il sanguinamento è necessario controllando i punti freddi, specialmente vicino alla parte superiore del radiatore. Il sanguinamento può essere fatto usando una chiave di sanguinamento o un cacciavite piatto riscaldato per aprire una valvola ad un’estremità del radiatore. Ciò consente il rilascio dell’aria intrappolata fino a quando il liquido inizia a fuoriuscire, a quel punto la valvola deve essere chiusa rapidamente.

I radiatori sanguinanti possono ridurre la pressione del sistema di riscaldamento centrale al di sotto del livello raccomandato. Tipicamente, un ciclo di riempimento all’interno della caldaia può essere utilizzato per ri-pressurizzare il sistema.

Articoli correlati su Designing Buildings Wiki

  • I mercati delle caldaie e la ripresa verde.
  • Impianti di riscaldamento degli edifici.
  • Servizi edilizi.
  • Convezione negli edifici.
  • Raffreddamento.
  • Mercato caldaia domestico 2019.
  • Infissi in edifici.
  • Riscaldamento.
  • Acqua calda.
  • HVAC.
  • Mercato delle caldaie a gas industriali 2020.
  • Meccanico, elettrico e idraulico MEP.
  • Tubazioni.
  • Impianto idraulico.
  • Disegno idraulico.
  • Conduzione termica negli edifici.
  • Tipi di sistema di riscaldamento.
  • Riscaldamento a pavimento.
  • Valvole.
Estratto da “https://www.designingbuildings.co.uk/wiki/Radiator ”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.