Twilight: Los Angeles

AGGIORNAMENTO 8 giugno 2020

In risposta alla crisi nazionale all’indomani di una serie di omicidi di Ahmaud Arbery (Brunswick, GA), Breonna Taylor (Louisville, KY), e, più recentemente, George Floyd (Minneapolis, MN) TREDICI Grandi Prestazioni riprende lo streaming gratuito di Marc Levin, adattamento cinematografico di Anna Deavere Smith giocare “Twilight: Los Angeles.”

AGGIORNATO il 26 aprile 2017

Nel 25 ° anniversario delle rivolte di Los Angeles, Great Performances presenta Twilight: Los Angeles di Anna Deavere Smith, disponibile per lo streaming online. Questo avvincente racconto teatrale delle rivolte del 1992 da molteplici punti di vista continua a riverberarsi potentemente nel contesto degli eventi attuali di oggi. E ‘ originariamente in onda su PBS nel 2001.

AGGIORNATO il 1 giugno 2015

Quando il dramma di Anna Deavere Smith Twilight: Los Angeles ha debuttato a Los Angeles al Mark Taper Forum, ha fatto notizia nazionale per il suo sguardo unico e inflessibile alle ricadute delle rivolte di Los Angeles del 1992. Non solo Smith ha catturato le tumultuose conseguenze del verdetto del processo Rodney King, ha creato un teatro bruciante, innovativo e veramente americano.

Il 22 aprile 2012, David L. Ulin, critico del libro del Los Angeles Times, valutando la letteratura di quelle rivolte, ha scritto: “la risposta letteraria più completa alle rivolte rimane “Twilight” di Anna Deavere Smith: Los Angeles, 1992, ” un pezzo teatrale, scritto e interpretato da un estraneo che incanala la cacofonia delle voci nel cuore della città.”

Nell’anno del 23 ° anniversario delle rivolte di Los Angeles, Great Performances presenta un bis speciale dell’adattamento cinematografico di Marc Levin venerdì 12 giugno alle 9 p.m. ET (controlla gli elenchi locali). Smith fornisce una nuova introduzione al suo pezzo di riferimento come i suoi temi continuano a riverberare potentemente nel contesto degli eventi attuali di oggi.

Inoltre, il film Twilight: Los Angeles ha iniziato lo streaming online per la prima volta in assoluto 29 aprile 2015, la data esatta anniversario degli eventi Rodney King.

Twilight: Los Angeles originariamente in onda su PBS nel 2001, e di nuovo nel 2012.

Annuncio della trasmissione del 2012

Con la recente scomparsa di Rodney King e nell’anno del 20 ° anniversario delle rivolte di Los Angeles, Great Performances riporta il notevole lavoro drammatico di Anna Deavere Smith ai telespettatori pubblici di tutta l’America quando presenta una presentazione bis dell’adattamento cinematografico di Marc Levin di Twilight: Los Angeles, Venerdì, giugno 29, 2012 a 10 p. m. ET (controllare annunci locali). La trasmissione televisiva segue la prima stagione del PBS Arts Summer Festival ospitato anche da Smith.

Ci sarà un’altra presentazione venerdì 24 agosto alle ore 21: 00 ET. (Twilight: Los Angeles originariamente in onda su PBS nel 2001.)

Quando il dramma di Anna Deavere Smith Twilight: Los Angeles ha debuttato a Los Angeles al Mark Taper Forum, ha fatto notizia a livello nazionale per il suo sguardo unico e inflessibile sulle ricadute delle rivolte di Los Angeles del 1992. Non solo Smith ha catturato le tumultuose conseguenze del verdetto del processo Rodney King, ha creato un teatro bruciante, innovativo e veramente americano.

Il 22 aprile 2012, David L. Ulin, critico del libro del Los Angeles Times, valutando la letteratura di quelle rivolte, scrisse: “la risposta letteraria più completa alle rivolte rimane “Twilight: Los Angeles, 1992″ di Anna Deavere Smith, un pezzo teatrale, scritto e interpretato da un estraneo che incanala la cacofonia delle voci nel cuore della città.”

Nel suo acclamato one-woman show, in seguito diretto da George C. Wolfe a Broadway, Smith dà voce a 40 “personaggi” della vita reale, da un droghiere coreano a un agente di Hollywood e un giurato. Non “mimica” nel senso tradizionale, la sua performance è un resoconto di cosa e come queste persone le hanno parlato in centinaia di interviste. Il New York Times ha definito Smith ” l’ultimo impressionista-fa le anime delle persone.”

In un adattamento cinematografico che intreccia la performance virtuosa di Smith con interviste documentarie e filmati della Los Angeles contemporanea, il pluripremiato regista Marc Levin (Slam, Whiteboys, Thug Life in DC, Brick City, Street Time) trasforma abilmente il lavoro di Smith dal palco allo schermo.

Smith’s Twilight: Los Angeles ha suonato negli Stati Uniti e a Broadway. Ha ricevuto due nomination ai Tony, un Obie, Drama Desk Award, la citazione speciale del New York Drama Critics Circle e numerosi altri riconoscimenti.

Sviluppato per il cinema e la televisione e prodotto esecutivo da Cherie Fortis (Fires in the Mirror, The Colored Museum) con la direttore della fotografia Maryse Alberti (Happiness, Velvet Goldmine) e il vincitore del Tony Award Production designer Richard Hoover (Dead Man Walking), Twilight: Los Angeles esplora l’impatto duraturo delle rivolte sulla nostra coscienza nazionale.

Quando il film in onda su PBS, John Crook di TVData Features Syndicate, entusiasta, “Non importa che cosa il vostro etnico o politico, dare a questo programma di 15 minuti – letteralmente, a soli 15 minuti, vi troverete completamente incantato dal artistica di questa straordinaria attrice…la Maggior parte degli spettatori si desidera nastro, perché dopo aver visto per la prima volta, non del tutto a credere a ciò che hanno appena visto.”

Smith è stato accreditato con la creazione di una nuova forma di teatro. Quando è stato assegnato il prestigioso Premio MacArthur, il suo lavoro è stato descritto come “una miscela di arte teatrale, commento sociale, giornalismo e intimo fantasticheria.”Si è esibita in film e TV, così come sul palco. Attualmente interpreta Gloria Akalitus nella serie di successo di Showtime Nurse Jackie, ed è ben ricordato per il suo ruolo di consigliere per la sicurezza nazionale Nancy McNally su The West Wing della NBC. I suoi principali crediti cinematografici includono “The American President”, “Philadelphia” e ” Rachel Getting Married.”

La sua commedia Fires in the Mirror ha esaminato le rivolte di Crown Heights a Brooklyn (1991), quando le tensioni razziali tra i vicini neri ed ebrei sono esplose. Ha ricevuto un Obie Award, numerosi altri premi ed è stato finalista per il Premio Pulitzer. Ha eseguito lo spettacolo in giro per gli Stati Uniti, a Londra e in Australia. La versione cinematografica è stata trasmessa anche su PBS.

L’ultima produzione di Anna Deavere Smith, Let Me Down Easy è andata in onda su THIRTEEN lo scorso gennaio. Concepito, scritto e interpretato da Smith, lo spettacolo ha esaminato il miracolo della resilienza umana attraverso la lente del nostro attuale dibattito nazionale sull’assistenza sanitaria.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.