Twister Direttore Dice che non È Venduto L’Idea di Un Remake Di

Jan de Bont possono sono scomparsi dalla faccia della Hollywood mappa dopo aver diretto tre sfigati in fila con Speed 2: Cruise Control, Inquietante e Lara Croft: Tomb Raider – La Culla della Vita, ma i suoi primi due film avranno sempre un posto speciale nel cuore di una certa generazione, e quelli con un debole per spettacolo del cinema in generale.

Speed potrebbe essere stato il suo biglietto da visita che dura ancora come uno dei migliori attori mai realizzati, ma Twister è stato il suo più grande successo, incassando quasi mezzo miliardo di dollari al botteghino. L’epopea del disastro da 90 milioni di dollari è arrivata in un momento in cui la CGI non era così onnipresente come ora, e il film si trova a cavallo tra la distruzione generata dal computer e gli effetti pratici della vecchia scuola.

C’è anche un’affascinante performance di Bill Paxton, un cast stellare e un sacco di scene d’azione impressionanti che resistono ancora oggi. Come tale, la notizia che un remake era in lavorazione con Top Gun: Maverick e Tron: Legacy regista Joseph Kosinski allegato è stato ricevuto con una risposta piuttosto mista.

Kosinski è sicuramente un fantastico regista visivo, ma è sempre stato carente nel reparto storia, e uno dei principali punti di forza di Twister al di fuori della carneficina è stato il cameratismo del cast. In una recente intervista, a de Bont è stato chiesto del prossimo remake e non sembra essere particolarmente venduto sull’idea, dicendo:

“L’ho letto un mese o due fa. Ho detto, ‘ Wow. Stanno andando a fare la F5 ora?’. Scommetto che e ‘cosi’. Non puoi farlo ingrandendolo. Che come un film non funziona quasi mai. Devi venire con persone realmente coinvolte in esso. Non puoi semplicemente, è come, lavorerò sulla scena della distruzione. Peggioreremo e intere città verranno distrutte. È esattamente come cadere nella trappola di avere gli effetti speciali completamente prendere il sopravvento.”

Ha sicuramente ragione. C’è un sacco di spazio per creare un disaster movie basato su un concetto completamente nuovo, e rifare Twister sembra proprio un altro pigro tentativo di incassare la nostalgia e la familiarità che viene fornito con un marchio riconoscibile a scapito dell’originalità.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.